Comunicato Stampa

 Il 16 dicembre si conclude a Foggia il primo Corso Avanzato in IAA

Interventi Assistiti con gli Animali

 realizzato in Puglia

Dopo un percorso formativo che nel 2017 ha visto percorrere tutti i livelli previsti dalla Linee Guida Nazionali sugli IAA, e cioè il corso propedeutico e tutti i corsi base distinti per figura professionale, il Corso Avanzato è ora giunto al traguardo finale, per quello che è il passaggio conclusivo che sancisce il rilascio dell’Attestato di Idoneità agli IAA a tutti coloro che lo hanno frequentato positivamente.

Quindi dopo tutte le lezioni con i più qualificati esperti italiani del settore, lo stage previsto e le importanti visite guidate organizzate dall’ENAIP impresa sociale presso Villa Buon Respiro – San Raffaele a Viterbo ed il Centro Pet-Therapy della ULSS 4 Alto Vicentino, in provincia di Vicenza, eccoci alla discussione dell’elaborato finale che ogni corsista presenterà di fronte ad una commissione d’esame altamente qualificata composta dal Dott. Lino Cavedon, psicoterapeuta e primo direttore del Centro di Referenza Nazionale sugli IAA di Padova, in qualità di Presidente,  dalla Dott.ssa Francesca Cirulli, biologa dell’Istituto Superiore di Sanità, e dalla Prof.ssa Raffaella Cocco, medico veterinario della Università di Sassari, in qualità di componenti.

Con questo atto conclusivo vengono quindi rilasciati i primi Attestati di Idoneità agli IAA in Puglia dopo che, con la Legge n° 24  del 18 ottobre 2016, anche la nostra regione ha finalmente disciplinato questo settore, recependo quanto previsto dalle Linee Guida Nazionali sugli IAA approvate il 25 marzo 2015 con l’Accordo tra il Governo,  le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano. In funzione di questo atto legislativo è sancito che soltanto chi è in possesso di una formazione adeguata possa avere le conoscenze teoriche, educative e cliniche per gestire le dinamiche di gruppo e per poter lavorare in un settore che oggi abbraccia la PET-THERAPY, l’IPPOTERAPIA e  l’ONOTERAPIA nella moderna dicitura di IAA, cioè gli “Interventi Assistiti con gli Animali”.

Come chiarisce il Dr. Claudio Sebastiani, coordinatore dei corsi IAA dell’ENAIP Impresa Sociale, gli Interventi Assistiti con gli Animali richiedevano da tempo anche nella nostra regione una seria regolamentazione che desse certezze e sicurezze a tutti quelli che ad essi si rivolgono, in quanto ogni figura professionale dell’équipe multidisciplinare possa meglio comprendere come interagire con efficacia e sinergia sia in campo terapeutico-riabilitativo che in quello ludico-ricreativo, al fine di poter veramente aiutare le categorie più deboli della nostra società che a questo settore guardano sempre con più attenzione e speranza, senza che venga meno il dovuto rispetto del benessere e della salute degli animali presenti in seduta.

In considerazione di tutto questo, la presenza dei primi operatori qualificati anche nella nostra regione può solo essere di auspicio perché gli IAA vengano riconosciuti come una seria alternativa tecnico-scientifica ed un valido supporto alla medicina convenzionale.